Secondo quanto riferito, l’India propone un divieto di criptovaluta e punisce minatori e commercianti

L’India proporrà una legge che vieta le criptovalute, imponendo multe a chiunque operi nel paese o addirittura possiede tali risorse digitali, ha detto a Reuters un alto funzionario del governo.

  • Il disegno di legge, una delle politiche più severe al mondo contro le criptovalute, criminalizzerebbe il possesso, l’emissione, il mining, il commercio e il trasferimento di criptovalute, ha affermato il funzionario, che ha una conoscenza diretta del piano.

La misura è in linea con un’agenda del governo di gennaio che richiede il divieto di valute virtuali private come il bitcoin, creando allo stesso tempo un quadro per una valuta digitale ufficiale.

L’India potrebbe essere sul punto di criminalizzare le criptovalute

L’India proporrà una legge che vieta le criptovalute, imponendo multe a chiunque operi nel paese o addirittura possieda tali risorse digitali, ha detto a Reuters un alto funzionario del governo in un possibile colpo a milioni di investitori che si accumulano nella classe di attività rovente.

Il disegno di legge, una delle politiche più severe al mondo contro le criptovalute, criminalizzerebbe il possesso, l’emissione, il mining, il commercio e il trasferimento di criptovalute, ha affermato il funzionario, che ha una conoscenza diretta del piano.

La misura è in linea con un’agenda del governo di gennaio che richiede il divieto di valute virtuali private come il bitcoin, creando allo stesso tempo un quadro per una valuta digitale ufficiale. Ma i recenti commenti del governo avevano sollevato la speranza tra gli investitori che le autorità avrebbero potuto rendere tutto più facile nel mercato in forte espansione.

Invece, il disegno di legge darebbe ai detentori di criptovalute fino a sei mesi per la liquidazione, dopodiché verranno imposte multe, ha detto il funzionario, che ha chiesto di non essere nominato perché il contenuto del disegno di legge non è pubblico.

  • I funzionari sono fiduciosi che il disegno di legge diventerà legge poiché il governo del primo ministro Narendra Modi ha una buona maggioranza in parlamento. AAVE previsioni è positive.
  • Se il divieto diventasse legge, l’India sarebbe la prima grande economia a rendere illegale la detenzione di criptovalute. Anche la Cina, che ha vietato l’estrazione e il commercio, non penalizza la proprietà.
  • Il Dipartimento del Tesoro non ha risposto immediatamente a un’e-mail in cui chiedeva un commento.

“Avidità” a proposito di “Panico”

Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo, ha raggiunto il massimo storico di $ 60.000 sabato, quasi raddoppiando il suo valore quest’anno poiché l’accettazione dei pagamenti è aumentata con il supporto di sostenitori di alto profilo come il CEO di Tesla Elon Musk.

In India, nonostante la minaccia di un divieto governativo, i volumi delle transazioni sono in aumento e, secondo le stime del settore, 8 milioni di investitori ora hanno 100 miliardi di rupie (1,4 miliardi di dollari) in investimenti in criptovaluta. Non sono disponibili dati ufficiali. Crypto italy prasm.io è positive.

“Il denaro si sta moltiplicando rapidamente ogni mese e non vuoi essere in disparte”, ha detto Sumnesh Salodkar, un investitore di criptovalute. “Anche se le persone sono in preda al panico per il potenziale divieto, l’avidità è la forza trainante di queste scelte”.

Le registrazioni degli utenti e i flussi di denaro nell’exchange di criptovalute locale Bitbns sono 30 volte superiori rispetto a un anno fa, ha affermato Gaurav Dahake, CEO. Unocoin, uno degli scambi più antichi dell’India, ha aggiunto 20.000 utenti a gennaio e febbraio, nonostante le preoccupazioni per un divieto.

I massimi funzionari indiani hanno definito la criptovaluta uno “schema Ponzi”, ma questo mese il segretario al Tesoro Nirmala Sitharaman ha dissipato le preoccupazioni degli investitori.

“Posso solo darti questo suggerimento che non stiamo chiudendo le nostre menti, stiamo cercando modi per fare esperimenti nel mondo digitale e nella criptovaluta”, ha detto a CNBC-TV18. “Verrà presa una posizione molto calibrata.”

  • Tuttavia, l’alto funzionario ha detto a Reuters che il piano è di vietare le risorse crittografiche private promuovendo la blockchain, una tecnologia di database sicura che è la spina dorsale per le valute virtuali, ma anche un sistema che secondo gli esperti potrebbe rivoluzionare le transazioni internazionali.
  • “Non abbiamo problemi con la tecnologia. Non fa male usare la tecnologia”, ha detto il funzionario, aggiungendo che le misure del governo sarebbero state ‘calibrate’ nell’ambito delle sanzioni per coloro che non hanno criptovalute. Sono state liquidate. entro il periodo di grazia di legge.

Condizioni carcerarie?

Un pannello governativo ne avrà uno nel 2019 reclusione fino a 10 anni consigliata per le persone che estraggono, generano, detengono, vendono, trasferiscono, smaltiscono, spendono o scambiano criptovalute.

La capitalizzazione di mercato di Bitcoin raggiunge altri $ 1 trilione

Il funzionario ha rifiutato di dire se il nuovo disegno di legge include sia le pene detentive che le multe, o ha fornito ulteriori dettagli, ma ha detto che le discussioni erano nelle fasi finali.

  • Nel marzo 2020, la Corte Suprema indiana ha annullato un ordine della banca centrale del 2018 che vietava alle banche di scambiare criptovalute, spingendo gli investitori a commercializzarle. La corte ha ordinato al governo di prendere una posizione e legiferare su questo.
  • La Reserve Bank of India ha ribadito le sue preoccupazioni il mese scorso, citando ciò che ha detto rischi per la stabilità finanziaria posti dalle criptovalute. Allo stesso tempo, la banca centrale ha lavorato per lanciare la propria valuta digitale, una mossa che anche il disegno di legge del governo incoraggerà, ha detto il funzionario.
Continue Reading